IL FIORDALISO SPINOSO di Marina Atzori

IL FIORDALISO SPINOSO di Marina Atzori

Il fiordaliso spinoso è, al contempo, una delicata storia d’amore ed una travolgente dichiarazione d’amore dell’autrice per la sua regione natale. Non conosco la Sardegna: purtroppo non vi sono mai stata. So che è una terra bella, bellissima, e Marina è stata bravissima, in questo libro, a trasmetterne i colori e gli odori, a farne percepire la calura delle giornate estive e la brezza delle notti stellate. Ma, sopra, ogni cosa, ho apprezzato la linea sottile su cui Marina fa scorrere la vicenda del suo romanzo: una linea che divide la realtà dal sogno e su cui questi due mondi si incontrano, si uniscono e di nuovo si separano. E poi ho apprezzato la sua protagonista, una donna priva di tutti i cliché dell’eroina di un romanzo d’amore: Petronilla è una bella donna, ma non è affatto tormentata o affranta o disperata. Anzi: è una donna ironica, con la testa un po’ tra le nuvole, che ama la vita e che ama se stessa. E la sua storia d’amore è come lei: ironica e leggera. Ironica ed onirica. Perché, in fondo, una storia d’amore, è anche un po’ una favola.